tessuti-ignifughi

L’importanza dei tessuti ignifughi in ambienti pubblici (e anche domestici)

Per quanto riguarda il panorama normativo italiano è in vigore la UNI CEI EN ISO 13943/2004 che valuta il grado di partecipazione al fuoco di numerosi materiali quali ad esempio proprio coperte e lenzuola e tendaggi di vario genere.

Ai materiali sono assegnati alle classi 0, 1, 2, 3, 4, 5 con l’aumentare della loro partecipazione alla combustione; quelli di classe 0 sono incombustibili, quelli di classe 1 non infiammabili.

L’obbligo per la legge prevede che in ambienti con forte presenza di pubblico siano utilizzati quindi materiali ignifughi. Con ciò si intendono tutte le attività commerciali, alberghi, bar, ristoranti, ospedali, uffici, ecc. ma anche l’utilizzo in ambiente domestico è fortemente consigliato.

I tessuti ignifughi disponibili da Tend Art a Torino, tutti certificati con omologazione ministeriale in classe 1, rispondono a tale richiesta poiché oltre a non propagare la fiamma in quanto autoestinguenti, non producono gas tossici altrettanto pericolosi.

Anche la scelta non è più un problema: organze, panamini, georgette, jacquard, taffetas… sono tutti presenti nei cataloghi degli ignifughi.

Per scoprire di più visita il sito tend-art.com

Potrebbero interessarti anche...